INÉDITE

I confetti di Aziyadé

Aziyadé, giovane odalisca mediorientale imprigionata nell’harem di un palazzo reale, incarna un ideale di bellezza irraggiungibile e sensuale che ogni uomo sogna. I l parol a «inédite» significa «mai narrata», come la storia del giovane Autore innamorato di Aziyadé che nessuno ha mai potuto raccontare, piochè mai realizzatasi. La dolce seduzione dei confetti scalda un’armoniosa composizione di vaniglia e di rose, riportando alla memoria i dolci speziati tanto amati dalle bellissime donne orientali. Aziyadé è stata, per il famoso scrittore ed ufficiale navale Pierre Loti, un amore impossibile. Egli desiderò disperatamente per tutta la vita questa bellissima donna imprigionata in un palazzo orientale a Bisanzio, nel XIX secolo.

NOTE DI TESTA
Mandarino di Sicilia,
bergamotto, pepe del Madagascar,
pepe rosa del Messico

NOTE DI CUORE
Coriandolo russo e cannella,
chiodi di garofano di Giava,
eliotropio,lillà, nocepesca,
rosa di Damasco,
rosa centifoglia

NOTE DI FONDO
vaniglia, iris, patchouli,
cedro del Kashmir,
muschio bianco